Trekking giovani 2019 – GRANSASSO

La montagna che più ci piace, perché profuma di libertà e fa ben sperare per il futuro.

Anche quest’anno i giovani del Cai di Clusone, hanno organizzato, promosso e vissuto 4 giorni di pura montagna.
Giovane e bella, come piace a noi.
I no Gravity e gli sbombati hanno apparecchiato un bellissimo trekking, stavolta un po’ insolito:

Mare e montagna.
Polenta e arrosticini.
Corno Grande, Corno piccolo del Gran Sasso e spiagge ciottolose e acque cristalline del Conero.
Kit da ferrata e costume hawaiano anni 90.

Le risate, le strette di mano in vetta e i canti di gioia hanno fatto talmente chiasso da indurre la regione Abruzzo a cambiare il nome del loro Monte simbolo.
Da agosto 2019, dal trekking giovanile del Cai di Clusone, non esiste più il Gran Sasso, ma il GRAN PLÖC!

P.s. giovani sí, ma senza l’esperienza dei più saggi, rimarrebbero acerbi. Essenziali, Angelo e Simone ad aumentare l’esperienza del gruppo.

P.p.s. ricordiamo che il trekking giovanile è una tradizione pluriennale aperta a qualsiasi giovane fino ai 30 anni (circa, non siamo così pignoli).

Vi aspettiamo per il trekking dell’anno prossimo, stiamo già pensando a quale montagna cambiare il nome!

#caiclusone #trekking #trekkinggiovani #gransasso @ Gransasso

Pubblicità

Concerto 31/07/2019

Concerto benefico in Corte S.Anna a Clusone, proprio davanti alla nostra sede, a favore del progetto per la ricostruzione della scuola Deepshikha  High School ed  il suo Ostello , a Kathmandu.  Progetto di rcostruzione portato avanti dal Club dei Lions .

Presente un pubblico davvero numeroso, attento e caloroso che ci ha ripagato degli sforzi .

Natalia Ratti (Pianoforte e Fisarmonica) , Claudio Ranza (Tenore) e Simone Trussardi (Voce narrante)  hanno offerto una serata ricca di emozioni, con il contorno di proiezione di fotografie a tema montagna, realizzate dagli stessi artisti Natalia e Claudio, e impianto sonoro e mixer da parte di Mario Calzaferri .

Un presentatore d’eccezione, Francesco Brighenti, ha tenuto la regia dell’intera serata, dove sono intervenuti Fiorello Lorenzi, dinamico ed operoso trainer  del “progetto Fiore” , e Demetrio Trussardi , past president dei Lions di Clusone e che ha spiegato i particolari del progetto ed in particolare del libro “Tale padre tale figlio….lo spero”  scritto proprio da Simone Trussardi.

Ecco alcune immagini della serata