Gallery Scialpinistica al Frerone 19-01-2020

Buona la prima!!

Questo il messaggio  dai partecipanti alla prima scialpinistica della stagione  2020. Dopo l’evento Montagna Sicura  di Domenica scorsa con  lezione teorica ed esercitazione pratica sotto la guida dei tecnici del CNSAS della stazione di Clusone, ecco la prima  uscita sociale in ambiente invernale.  La destinazione scelta, il monte Frerone, si è dimostrata una buona scelta . Grande merito alla nevicata di venerdì notte che  ha reso superfluo il portarci nello zaino anche  i ramponi.

Tutti i 20 partecipanti in vetta.

Prossimo appuntamento  per Domenica 26 Gennaio , per la preparazione x la gara Skyalp3, gara  scialpinismo di coppa Italia che si terrà sulle nevi di Colere il 2 Febbraio prossimo.

Gita scialpinistica del 19/01/2020

La gita scialpinistica sarà al

Monte Frerone  m. 2674

Località di partenza: rifugio Bazena (m.1800)
Dislivello di salita: m. 874+
Tempo di salita: h 2.30
Difficoltà: BSA
Attrezzatura: A.R.T.VA., pala , sonda e ramponi
Riferimenti: Claudio Ranza  (320 3424530)

Ritrovo alle ore 7.00 al parcheggio dell’oratorio di Clusone.
Il trasferimento verso Bazena dovrebbe essere di circa 1h 15 min.

Montagna sicura 2020_Esercitazione

Domenica 12 Gennaio 2020,  uscita pratica per esercitazione  “Montagna Sicura” d’inverno.

Siamo saliti agli Spiazzi di Gromo poi con percorso nel bosco abbiamo raggiunto il rifugio Vodala dove  i tecnici del Soccorso Alpino   stazione  di Clusone, in apposita sala messaci a disposizione dalla società impianti di risaliti IRIS Spiazzi, hanno tenuto  una lezione teorica sulle basi dell’autosoccorso  in montagna invernale. Dopodichè abbiamo raggiunto  le due  zone di  esercitazione  ricerca, sempre  predisposte ed organizzate dai tecnici CNSAS .

I vari gruppi si sono alternati nelle prove di ricerca e messa in atto delle informazioni teoriche ricevute poco prima,   aiutati da una condizione meteo straordinaria  con una cornice da cartolina: la nostre fantastiche Orobie.

Abbiamo poi terminato “in bella” , rifocillandoci  al rifugio Vodala .

Un sincero GRAZIE ad Alex Testa ed il suo team che ci hanno   predisposto la sala  per la lezione teorica ed il pranzo.

Ringrazio  il Soccorso Alpino, stazione di Clusone  che con  i  6  tecnici   intervenuti  ha garantito un programma formativo completo.   In particolare vorrei sottolineare   l’effettiva efficacia  di test nella ricerca in  valanga.   Spiego meglio: il   campo di test predisposto dal CNSAS prevedeva due distinti luoghi di ricerca. Il primo per effettuare il ritrovamento di dispositivi Artva sepolti, il secondo luogo invece, in una zona più a monte, richiedeva la ricerca di plurisepolti in valanga. Ci si doveva disporre a squadra, organizzandosi anche seguendo le informazioni ricevute nel beefing al rifugio , così da ricercare nel minor breve tempo possibile, probabili sepolti da valanga. All’insaputa  dei  partecipanti, i tecnici del Soccorso Alpino avevano   sotterrato manichini con e SENZA dispositivi Artva.

Quindi una esercitazione davvero efficace e  soprattutto istruttiva.

I commenti ricevuti a posteriore dai  partecipanti sono stati  davvero positivi, tutti entusiasti e grati; giornata spesa bene.

Dal canto mio vorrei semplicemente aggiungere che:    faccio scialpinismo ed alpinismo invernale   da 40 anni circa, ed oggi ho imparato ancora qualcosa!  Questo “nuovo” mattone , aggiunto alla mia ideale  casa di montagna, consolida ancor più la mia convinzione, ormai il mio famoso SLOGAN, che la  Montagna è  Grande, Bella, e Fantastica,. Ma l’azione  più bella e positiva in  Montagna che un piccolo, umile, umano  DEVE fare ed imporsi  è  ……. tornare a casa per RACCONTARLA.

Grazie CNSAS, grazie CAI, grazie soci ed amici , e  soprattutto….

GRAZIE MONTAGNA

Claudio Ranza

 

Montagna Sicura 2020

Eccoci al consueto ed importante appuntamento di Montagna Sicura nei giorni di Venerdì 10 e Domenica 12 Gennaio.
Ecco il programma:

VENERDI’ 10 GENNAIO 2020 – ore 20.45

Auditorium dell’Oratorio di Villa D’Ogna
IL RISCALDAMENTO E I CAMBIAMENTI CLIMATICI DEL PIANETA
(iniziativa a cura dell’associazione culturale IL TESTIMONE, in collaborazione con CAI Clusone)

relatori:
prof. DANIELE IZZO Fisico e Meteorologo del Centro Meteo Epson e docente presso L’Istituto Aereonautico di Bergamo;
prof. STEFANO D’ADDA Osservatore glaciologico del Servizio glaciologico lombardo

DOMENICA 12 GENNAIO

Uscita sci alpinistica su percorso da definire in base alle condizioni neve. Nel corso dell’uscita prove e dimostrazioni pratiche di ricerca A.R.T.V.A.
Con la collaborazione del C.N.S.A.S. della stazione di Clusone

DUEAMORI, 6 Dicembre 2019

Vi invitiamo al tradizionale evento culturale di fine anno: Venerdì 6 Dicembre 2019, presso teatro Mons.Tomasini, Clusone (c/o Oratorio.

DUEAMORI

Storia di Renato Casarotto

SPETTACOLO TEATRALE di Massimo Nicoli

Si può raccontare di un grande alpinista e delle sue eccezionali imprese senza cadere nella retorica? Può uno spettacolo teatrale portarci tra le montagne più belle della Terra senza spingere troppo la fantasia? E’ l’amore, forza conosciuta ma sempre nuova, capace di avvicinarci a tempi, luoghi e sentimenti che fanno parte della vita privata di una coppia?

Lo spettacolo DUEAMORI, STORIA DI RENATO CASAROTTO, risponde con un semplice si a questi quesiti provando a presentarci un personaggio, le sue avventure e i suoi pensieri con un’unica luce che illumina i momenti famigliari e personali di una vita che, per quanto breve, è stata un riferimento per tanti in quegli anni e anche oggi.
Una nuova iniziativa dell’Associazione Gente di Montagna che assieme al Teatro Minimo di Ardesio ha prodotto uno spettacolo teatrale che è l’occasione di raccontare l’alpinismo attraverso l’amore di un uomo verso la sua compagna e verso le montagne che lo hanno accompagnato in ogni giorno della sua vita.

da una scrittura di Nazareno Marinoni
da una idea di Davide Torri
con Massimo Nicoli
musiche di Francesco Maffeis e Jiurij Roncan
coordinamento tecnico Diego Bergamini
regia di Umberto Zanoletti
Associazione Gente di Montagna e Teatro Minimo Ardesio

Vi aspettiamo numerosi!!

Serate Tematiche 2019

Ricordiamo che venerdì   22 Novembre, in sede CAI Clusone alle 21.00, P.zza S.Anna, si terrà la terza ed ultima serata tematica del 2019:

Alla scoperta della speleologia e delle grotte Orobiche

A cura  del   gruppo  Speleo Club Orobico

Vi aspettiamo numerosi e, come sempre,  per  meglio organizzarci è gradito l’avviso di partecipazione via mail a : cai.clusone@gmail.com

Palestra arrampicata “Claudio Scarpellini”

 

Taglio del nastro a Parre, Domenica  10 Novembre,  per la parete di arrampicata allestita nel Pala Don Bosco dell’oratorio in ricordo di Claudio Scarpellini, il giovane morto sulla Presolana il 24 Dicembre 2017.
“Voglio qualcosa che renda Claudio presente per sempre a Parre – , queste le parole dello zio Lucio Verzeroli al parroco di Parre – “vorrei creare una palestra di arrampicata che rimanga a memoria della sua grande passione per la montagna ”  . Detto e fatto, poche parole e la generosità di una famiglia per ricordare la bellezza della sfida a se stessi per andare sempre più in alto: così nasce la palestra allestita all’oratorio di Parre a cura di Giorgio Masserini, istruttore che terrà anche corsi per bambini, ragazzi e adulti che vogliono imparare l’arte dell’arrampicata.
Ci sono vie facili e meno facili, più tecniche.

Ecco il programma dei corsi  con inizio da Gennaio 2020

Corsi-2

Alp Ragazzi_Notturna ai Cassinelli

9 Novembre 2019, serata alla Baita Cassinelli, chiusura della stagione di alpinismo giovanile 2019.
Una bellissima festa, in allegria, a chiusura di una stagione ricca di
eventi e di camminate in allegria.
La partecipazione dei bambini/ragazzi quest’anno è andato in
crescendo;    questo ci ripaga degli enormi sforzi organizzativi.
L’alpinismo giovanile è l’attività più impegnativa per la nostra
sezione, soprattutto da parte degli accompagnatori che spendono grandi sforzi e gran parte del proprio tempo libero per coltivare “i germogli”  dell’alpinismo futuro. Per trasmettere loro la bellezza, la sincerità, la lealtà della natura.  Fucina di amicizie sincere, leali, vere!
Maestra di vita, ottimo mezzo “didattico” che  insegna  in modo sincero che per raggiungere   risultati appaganti ci vuole un pizzico d’impegno e qualche goccia di sudore.

Da parte mia un enorme G R A Z I E a tutti gli accompagnatori e
responsabili dell’alpinismo giovanile per la notevole attività!!
Che bello giocare a palle di neve, la prima neve della stagione, al
cospetto della nostra regina.
Ottimo pasta party, ma non solo, al rifugio Cassinelli, preparato ben
caldo e accogliente da Mariagrazia e Claudio, i rifugisti.
Ecco alcune fotografie della serata, con qualche mia “divagazione”
fotografica, e prime immagini, giocando con le ombre e luci
dell’allegra comitiva.
Ci aspetta una nuova stagione, con ricchi programmi, tanta volontà di continuare ad “innafffiare” i nostri germogli.

Con l’occasione porgo l’invito a qualsiasi socio abbia voglia di divertirsi con noi, unirsi a noi per portare insieme “l’innaffiatoio” per i “germogli” i nostri ragazzi, futuri amanti delle nostre terre alte.
Claudio Ranza

Madonnina dei piccoli

Sabato 26 Ottobre 2019

Posa della Madonnina dei Bambini.
Quante emozioni alla cappella Savina sabato 26 Ottobre. L’immagine di Enzo sulle spalle di Bonzi (Davide Balduzzi) e di Emilio Scandella, del vescovo, monsignor Beschi che si congratula con Roby (Roberto Zanoletti) e con Elia Ranza , l’applauso sentito e commosso da parte dei numerosi presenti, per questa grande iniziativa di Fra Mauro. Grazie Montagna , Grazie VOLONTARIATO!!!.

Sez. Rino Olmo