MontagnArt

Ciao a tutti,

quest’anno l’alpinismo giovanile ha pensato di organizzare un concorso a premi a tema “Montagna”.

Siete tutti invitati a partecipare   consegnando testi, fotografie, disegni, filmati.

Termine consegna  , entro il 31 Luglio 2020.

Le premiazioni saranno il 7 Agosto, in Corte S.Anna alle 21.00.

Sono in palio ricchi premi .  Vi aspettiamo numerosi

La commissione Alpinismo Giovanile

scarica il volantino
Montagnart

 

 

 

Riapertura sede e varie

Socie e soci carissimi,

con l’inizio di questo mese sono state emesse nuove normative nazionali, regionali e locali, nell’ambito dell’emergenza sanitaria e il ritorno graduale alle diverse attività professionali e sociali, e dal 3 giugno anche la mobilità tra le regioni, che oggi rappresenta una conquista di ritrovata libertà.

Apertura sede in corte S.Anna: riapriremo la sede da venerdì 19 Giugno e così per i successivi venerdì, dalle 21.00 alle 23.00 ma per la sola attività di segreteria e tesseramento. Perciò chi ha già provveduto a rinnovare il tesseramento via bonofico potrà venire in sede per ritirare il bollino. All’ingresso abbiamo predisposto un igienizzante mani e guanti, che unitamente alla mascherina che ovviamente indosserete, ci permetterà di fare le operazioni rispettando le normative suggerite.

Ovviamente anche chi non ha ancora rinnovato potrà farlo direttamente in sede. Si potrà accedere uno per volta quindi suggeriamo di segnalarci la vostra visita scrivendo alla mail cai.clusone@gmail.com oppure per messaggio whatsApp al n° 320 3424530.

Attività sociale: A seguito delle indicazioni ricevute dal CAI Centrale, di videoincontri di questa settimana dei Presidenti delle Sezioni e Sottosezioni dell’Unione Bergamasca del CAI e del Consiglio direttivo sezionale condividiamo la decisione di continuare a mantenere sospesa l’organizzazione ufficiale di tutte le attività di accompagnamento tra le quali alpinismo, escursionismo, cicloescursionismo, seniores, alpinismo giovanile, speleologia e montagnaterapia fino al 31 luglio 2020.

Questa scelta ponderata e unitaria come CAI Bergamasco riteniamo sia di grande valore etico e di responsabilità per la tutela della salute di tutti, soci e appassionati, e nel profondo rispetto e ricordo di tutti i cari e amici vittime dell’emergenza sanitaria della nostra comunità bergamasca, duramente colpita dal Covid-19.

A tutti i soci e frequentatori dei sentieri e rifugi delle nostre Orobie raccomandiamo di osservare prudenza e i suggerimenti del Decalogo montagna Covid-19.

Anche a nome di tutti i Presidenti delle Sezioni e Sottosezioni dell’Unione Bergamasca CAI Ti ringraziamo per essere una persona speciale e amico fidato nella nostra famiglia di gente per la montagna e Ti auguriamo un’estate ricca di avventure e di emozioni sulle montagne di casa,

Il Presidente

Claudio Ranza

Decalogo sentieri COVID

Cartellonistica Rifugi orobie COVID

Raccomandazioni Montagna

Buongiorno Carissimi Soci

Il sole inizia a scaldare l’aria tanto preziosa e le giornate si allungano. Ma deve allungarsi anche la nostra pazienza. Teniamo botta ancora un po’, e non cadiamo nel facile errore della sottovalutazione. Non ne siamo ancora fuori. Ma ci arriveremo. Tutti insieme.

E senz’altro il respiro in quota, che ora ci è permesso, ci aiuterà a uscirne ancora più in fretta. Vediamolo come una ricompensa per il nostro rispetto delle regole e per la nostra tenacia calcarea. Ecco, vediamo peró di meritarcelo!

RACCOMANDAZIONI   per vivere la montagna in questo stralcio di vita (in allegato il volantino della sede nazionale). Sono semplici da rispettare, ma anche semplici da prendere sottogamba. Non facciamolo.

– Mascherina  e distanza  oggi devono essere un’abitudine. Come lo sono diventati artva pala e sonda in inverno.

– La voglia e l’astinenza non bastano. Partiamo gradualmente per ritrovare la  forma  fisica.

– Ammettiamolo. Nel dramma, siamo fortunati.  Vicino  abbiamo molte perle. Riscopriamole camminando, evitando di spostarci troppo inutilmente (noi che possiamo). Ed evitiamo posti troppo gettonati.

– Ferrate, cordate, cime impegnative? Non ora. Il  sentiero  in questo momento è il nostro miglior amico. Non abbandoniamolo.

App Georesq: “Seguimi”.  Attiviamola e stiamo attenti più del solito. Il Soccorso  Alpino per noi c’è. Ma anche noi dobbiamo esserci per loro. E non metterli a rischio contagio.

– La  Natura  ha recuperato un po’ di spazio. E forse si è dimenticata un po’ di noi. Non torniamole subito antipatici.

-Sosteniamo i rifugi  e i rifugisti. Non sono puri servizi in quota, ma veri presidi di montagna inoltre sono Persone Amichevoli che hanno sempre saputo accoglierci.

BIVACCHI E INVERNALI

Come da indicazione della lettera della Commissione Centrale Rifugi e Opere alpine dello scorso 4 maggio 2020, anche noi del CAI Clusone abbiamo preso cura del nostro  bivacco città di Clusone  e dei locali invernali del Rifugio Rino Olmo. Nelle foto allegate, i cartelli affissi dal nostro presidente Claudio questa settimana.

Il concetto è molto semplice. Sanificare bivacchi e invernali è impossibile al momento. Quindi sono da utilizzare solo per emergenze vere e proprie, assumendosi pure il rischio di contagio da Covid-19.

Mi raccomando, facciamo i bravi.

BOLLINO 2020

Riguardo al tesseramento, la sede di corte S. Anna rimane ancora chiusa.

Ma il nostro super segretario smart, aspetta le vostre mail al suo indirizzo beppefenili@outlook.it per richiedere da remoto il bollino 2020 (versamento via bonifico). Comunque vi confermiamo che la copertura assicurativa del tesseramento 2019 è stata prolungata fino a fine Maggio.

IBAN IT 75 G 05034 52910 000000010540

ORDINARIO: 45 €

ORDINARIO JUNIOR: 26 € (18-25 anni)

GIOVANI: 17 € (< 18 anni)

FAMIGLIARE: 26 €

ADDIZIONALE ASSICURAZIONE (per raddoppiare i massimali assicurativi durante le gite sociali): + 3,40€

Restiamo ottimisti e camminiamo sulle nostre montagne 

con occhi diversi (che sanno apprezzare), 

con un respiro diverso (che sa riflettere), 

con un cuore diverso (che sa rispettare) 

e con gambe nuove (che sanno pazientare. Lent ma seguent.)


CAI Clusone

Via B. De Bernardi, 11 
24023 CLUSONE (bg) 
tel. 0346 25452 

 

Emergenza COVID19

INSIEME POSSIAMO COMBATTERLO. DONANDO.

Carissimi Soci,
tra tutti i messaggi e le mail che vi abbiamo mandato, mai pensavamo di mandarvi questa. Non vi invitiamo più a non uscire, ormai l’abbiamo imparato tutti. Purtroppo sulla nostra pelle.

Vogliamo esprimere vicinanza a tutti voi, cari soci, e ci uniamo al dolore per tutti gli amici e i fratelli che stanno indossando lo zaino in spalla per l’ultima volta. Per la vetta più alta. Da loro e per loro, cerchiamo dentro noi stessi il regalo più prezioso, seppur il più arduo d’accettare: la fortuna di aver conosciuto Persone così vere e belle.

Il senso di IMPOTENZA è il comune denominatore di questi giorni bui, ma INSIEME POSSIAMO COMBATTERLO, DONANDO, e accendendo così una piccola luce di SPERANZA, come il fascio timido della nostra frontale, che trova il sentiero, nelle partenze mattutine.

E prima o poi, ne siamo certi, la piccola e timida luce della nostra solidarietà, troverà un raggio di sole. E allora tornerà il giorno e tornerà la gioia quotidiana e apprezzeremo di più ogni piccolo passo, ogni piccola conquista, ogni respiro di libertà.

Spesso la SOLIDARIETÀ e gli aiuti vanno lontani, oltre confine. Oggi invece, vanno DIETRO CASA, all’ospedale di Piario, dove persone belle e vere combattono la battaglia, che noi non possiamo combattere. Per tutti noi.

Per questo, come consiglio di Cai Clusone, con i gruppi di Alpinismo giovanile, Marucc e Skyalp3, insieme alle sottosezioni di Castione della Presolana e Oneta val del Riso, abbiamo deciso di devolvere 3.800 €, all’ospedale di Piario.

INVITIAMO ANCHE VOI A FARLO, insieme a noi, in una cordata di resilienza, a distanza.

Per chi volesse aderire vi segnaliamo i riferimenti per la donazione via bonifico:

Intestazione: ASST BERGAMO EST
iban: IT30I0311153510000000074841
Causale : ACQUISTO MATERIALE SANITARIO PER OSPEDALE DI PIARIO

successivamente mandare una mail con Nome e Cognome e importo a:
protocollo@asst-bergamoest.it

Questa è la gita sociale più impegnativa per quest’anno; noi tutti, da casa, aiutiamo i nostri ospedali.
Dimostriamo una volta di più l’altruismo e la solidarietà che ci contraddistinguono.
Grazie di cuore

INSIEME POSSIAMO COMBATTERLO. DONANDO.

Il consiglio Cai Clusone, Castione della Presolana, Oneta Val del Riso.

#bergamomolamia

 — speranzoso/a.

Proroga copertura assicurativa 2019 – Situazione Cuvid19

Buonasera carissimi Soci!
E’ un momento particolare, ormai ce ne siamo resi conto tutti. Anche noi nel nostro piccolo, dobbiamo fare tutto il possibile per aiutare la comunità.
Oltre ad annullare gite e manifestazioni (proprio domani correva la sesta edizione del Pora Senza Frontiere), vi invitiamo calorosamente a coccolare la vostra voglia di montagna e a trattenerla per tempi migliori. Oltre al rischio contagio, bisogna assolutamente evitare qualsiasi infortunio (e se la fortuna è cieca, la sfiga ci vede benissimo!).
Approfittiamone per leggere quel libro di montagna che è sullo scaffale da un po, o per scrivere gli articoli per i prossimi annuari, o per chiamare quel vecchio amico che non sentiamo da mesi.
  • Detto ciò, vi comunichiamo che la segreteria generale del C.A.I. ha prolungato la copertura assicurativa fino a fine Aprile 2020, per dare più tempo ai Soci che ancora non l’avessero fatto, di prendere il bollino 2020 (solitamente la scadenza assicurativa è fine Marzo).
  • In questi giorni, ci siamo attivati per la distribuzione degli inviti all’Assemblea sezionale (programmata al momento per Venerdì 24 Aprile) e della scheda elettorale per le votazioni del nuovo Consiglio C.A.I. Clusone. Ovviamente, data la situazione, alcuni di voi non riceveranno la lettera subito, e probabilmente sposteremo sia l’assemblea che le votazioni, per permettere a tutti di dire la propria. Il Consiglio, anche se spesso invisibile, serve proprio a questo!
Concludiamo questa comunicazione con un augurio del nostro Presidente Claudio, che riassume il pragmatismo e la caparbietà di tutti noi amanti della montagna:

“Forza a tutti noi, all’Italia, e a Berghem: NOTER, AN MOLA MIA!”

Fiordo Aviasco.jpg

EMERGENZA CORONAVIRUS

Cari Amiche e Amici,

in ottemperanza all’Ordinanza Regionale per emergenza “Coronavirus”condivido la decisione di sospendere ogni attività sociale presso la nostra sede per l’intera  settimana (fino a domenica 1 marzo compres

Ci teniamo in contatto per ogni prossimo aggiornamento dai canali ufficiali, mentre Vi ringrazio per la grande collaborazione e cordiali saluti.

Il Presidente

Sez. Rino Olmo